team usa basketball

Biglietti per il Team USA Basketball per i Giochi Olimpici del 2024

Indice del contenuto

Dopo il quarto posto ai Mondiali di calcio del 2023, la nazionale statunitense è desiderosa di recuperare la propria reputazione. Quest’ultima battuta d’arresto in una competizione internazionale ha lasciato molte persone sconvolte. Il Team USA, campione olimpico in carica, vorrà fare bene ai Giochi Olimpici di Parigi 2024. Il suo obiettivo principale sarà quello di portare a casa la medaglia d’oro! Per farlo, è stato messo insieme un impressionante roster di 12 NBA All-Star. Tra cui non meno di 5 superstar!

La rosa del Team USA per i Giochi Olimpici del 2024

– Tyrese Haliburton (Indiana Pacers)
– Stephen Curry (Golden State Warriors)
– Jrue Holiday (Milwaukee Bucks)
– Anthony Edwards (Minnesota Timberwolves)
– Devin Booker (Phoenix Suns)
– LeBron James (Los Angeles Lakers)
– Kevin Durant (Phoenix Suns)
– Jayson Tatum (Boston Celtics)
– Bam Adebayo (Miami Heat)
– Anthony Davis (Los Angeles Lakers)
– Joel Embiid (Philadelphia 76ers)

Allenatore: Steve Kerr (Golden State Warriors)

Gli incontri in preparazione ai Giochi Olimpici del 2024

La maggior parte della preparazione della squadra di basket statunitense si svolgerà all’estero. Dopo un primo ritiro e una partita a Las Vegas, i campioni olimpici in carica si recheranno in Inghilterra. Sarà l’occasione per i tifosi europei di vedere da vicino i loro idoli. Ecco il programma ufficiale:

La partita degli USA a Las Vegas

Come ogni estate, in vista di una grande competizione internazionale, i giocatori di Team USA si incontreranno per la prima volta a Las Vegas. Nel luglio 2024, dopo un allenamento collettivo, giocheranno davanti al pubblico di casa contro un avversario di livello mondiale.

USA – Canada

La prima partita amichevole di Team USA contro una squadra straniera si terrà il 10 luglio 2024! La partita avrà inizio alle 19.30 alla T-Mobile Arena. L’avversario è il Canada di Shai Gilgeous-Alexander. La stella degli Oklahoma City Thunder affronterà i suoi compagni dell’NBA All-Star Game insieme ai migliori giocatori del suo Paese natale. Questa partita sarà l’occasione per gli americani di vendicarsi in casa contro i canadesi. Sono stati proprio i canadesi a privarli della medaglia di bronzo ai Mondiali del 2023. In ogni caso, anche se si tratta solo di una partita di esibizione, l’avversario promette di essere spettacolare. Un’intera schiera di stelle dell’NBA si schiererà sul parquet!

Le partite degli USA a Londra

In passato, la O2 Arena di Londra ha ospitato diverse partite di pre-season e di regular season della NBA. Nel luglio 2024, la capitale britannica accoglierà le più grandi stelle del basket mondiale. I biglietti per queste due partite sono già disponibili. Se avete intenzione di fare un viaggio, non esitate a prenotare i biglietti ora. Primo arrivato, primo servito!

USA – Sudan meridionale

Qualificato per i Giochi Olimpici di Parigi 2024, il Sud Sudan affronterà quest’estate il Team USA! La partita si svolgerà il 20 luglio. La partita promette di essere un grande spettacolo! Ci saranno molte schiacciate e tiri da tre punti. È probabile che gli americani vincano la partita con un ampio margine. I tifosi che riusciranno ad accaparrarsi un posto in tribuna saranno davvero molto fortunati. Per gli altri, la televisione sarà il modo più semplice per seguire la partita. Molti occhi saranno puntati su Londra per questo torneo internazionale di basket.

USA – Germania

Due giorni dopo la sfida con la nazionale sudanese, le stelle americane dell’NBA affronteranno la Germania. Si tratta semplicemente di uno scontro tra i campioni olimpici in carica e i campioni del mondo in carica! La scorsa estate, i tedeschi hanno eliminato gli americani nelle semifinali della Coppa del Mondo. Se si presenteranno ai Giochi Olimpici, Dennis Schröder e i fratelli Wagner dovrebbero essere i leader della squadra tedesca. Gli Stati Uniti restano i favoriti per questa partita. Tuttavia, una sorpresa non è mai da escludere. Soprattutto in un’amichevole di preparazione a una competizione internazionale! In caso di sconfitta, non sarebbe la prima volta che gli americani si fanno sorprendere. Inoltre, questa partita sarà caratterizzata da due stili opposti. Gli americani sono famosi per dominare gli avversari facendo leva sulle qualità individuali di ciascun giocatore. La Germania, invece, gioca uno stile di pallacanestro più collettivo…

Il calendario del Team USA ai Giochi Olimpici 2024

Nel primo turno dei Giochi Olimpici del 2024, gli Stati Uniti affronteranno il Sud Sudan, la Serbia e la vincitrice del torneo di qualificazione di San Juan. Vista la squadra che hanno costruito, questi avversari sono chiaramente alla loro portata. Delle tre squadre, solo la Serbia di Nikola Jokic e Bogdan Bogdanovic sembra in grado di opporre una seria resistenza. Tuttavia, non si può mai essere certi di una sorpresa. In una partita di basket può succedere di tutto.

Per Team USA, la competizione dovrebbe diventare più dura a partire dai quarti di finale. Alcuni dei pesi massimi del basket internazionale potrebbero ostacolare gli americani. Tra questi, Canada, Francia, Australia e Germania. La coesione di squadra, in particolare, sarà fondamentale per evitare un altro fallimento come quello degli ultimi due Mondiali.

Testimonianza di Nasser Haïf: « Il sogno di un ragazzino giocare contro Team USA »

Nasser Haïf è un ex giocatore di pallacanestro professionista, molto conosciuto in N1 e in Pro B. Soprattutto, ha partecipato ai Campionati mondiali di pallacanestro nel 2002. Una competizione in cui ha giocato contro il prestigioso Team USA. Ci racconta questa esperienza!

« Faccio parte della generazione che si è appassionata al basket con le Olimpiadi di Barcellona del 1992 e il Dream Team USA. Mio fratello maggiore mi ha dato la possibilità di entrare nel mondo del basket. Era un terrore sui campi da gioco e sul parquet. Giocava per il Poissy-Chatou nella Pro B U23 con una squadra che mi ha fatto sognare. La squadra era composta da Thierry Ruppert, Christophe Oyié, Philippe Ladislas, Michael Urie, Cyril Kingue, Mourad Rahib, Michaël Urie e altri… Come molti della mia generazione, ho iniziato a suonare sui campi da gioco. E ho fatto il mio debutto in club in tarda età (16 anni e mezzo) nel campionato francese cadetto di ECOP (Cergy-Pontoise). La città era piena di talenti (Amara Sy, Félix N’diaye, Sidy Faye, Anderson Dieujuste, Modibo Niakaté, Antoine Mendy, Abdel Raho…).

Giocare contro Team USA capita solo una volta in una carriera come la mia. Ti dici che è un’opportunità incredibile. E non devi sprecarla facendo lo spettatore. Non ho intenzione di mangiare un Frédéric Weis! O di entrare nel Guinness dei primati! Allora ci si motiva per fare bene, per rappresentare la propria nazione, il proprio club, la propria famiglia… e ci si gode il momento.

È un po’ un sogno d’infanzia giocare contro Team USA. Anche se è stato il loro peggior risultato di sempre… E anche se il divario era notevole, credo che abbiamo dato un buon spettacolo per rappresentare l’Algeria. La partita è iniziata 17-0 a favore degli USA (il fantasma della Guinness aleggiava). Ma abbiamo risposto con tre tiri incredibili da oltre due metri dietro la linea dei tre punti… Questo ci ha permesso di rilassare il nostro gioco. Per il resto, il mio piccolo orgoglio è stato un buon contrasto con Ben Wallace… E penso che l’abbia avuta ‘brutta' ».

Informazioni sull'autore dell'articolo
Alan Le Bolloch

Alan Le Bolloch

Alan è il fondatore e fotografo di 3PTSHOT! Da oltre 10 anni condivide la sua passione per il basket su questo blog. Viaggia regolarmente negli Stati Uniti per seguire le partite dell'NBA. Alan è anche autore del libro "Crea un sito web di successo: vivi della tua passione e realizza i tuoi sogni".