Giochi Olimpici Pallacanestro 2024

Presentazione dei Giochi Olimpici 2024 (pallacanestro)

Indice del contenuto

I Giochi Olimpici di Parigi 2024 si avvicinano rapidamente. Questa competizione internazionale di pallacanestro si svolgerà da sabato 27 luglio a domenica 11 agosto. L’evento si terrà in Francia, con il turno preliminare a Lille e dai quarti di finale in poi a Parigi.

Il Formato dei Giochi Olimpici Pallacanestro 2024

Per l’edizione del 2024, la competizione di pallacanestro ai Giochi Olimpici si svolgerà come segue:

  • Tre gruppi di quattro squadre nel turno preliminare
  • Fase finale con otto squadre (le prime due di ogni gruppo e le due migliori terze del turno preliminare si qualificano), con partite a eliminazione diretta a partire dai quarti di finale

Le composizioni dei gruppi per la prima fase non sono ancora note. Tuttavia, conosciamo già 8 delle 12 squadre qualificate per l’evento maschile. La competizione sarà molto dura, con Francia, Stati Uniti, Canada, Serbia, Germania, Australia, Giappone e Sud Sudan.

Le ultime quattro squadre qualificate dovranno passare attraverso un torneo pre-olimpico. Quattro di questi tornei saranno organizzati in quattro paesi diversi. Ogni vincitore di questa mini-competizione si aggiudicherà un biglietto per i Giochi Olimpici 2024.

I Tornei Pre-Olimpici di Pallacanestro 2024

Ecco le squadre che parteciperanno a ciascun torneo pre-olimpico. Da notare che tre dei quattro tornei si svolgeranno in Europa.

Torneo Pre-Olimpico di Valencia (Spagna)

  • Libano
  • Angola
  • Spagna
  • Finlandia
  • Polonia
  • Bahamas

Torneo Pre-Olimpico di Riga (Lettonia)

  • Georgia
  • Filippine
  • Lettonia
  • Brasile
  • Camerun
  • Montenegro

Torneo Pre-Olimpico del Pireo (Grecia)

  • Slovenia
  • Nuova Zelanda
  • Croazia
  • Egitto
  • Grecia
  • Repubblica Dominicana

Torneo Pre-Olimpico di San Juan (Porto Rico)

  • Messico
  • Costa d’Avorio
  • Lituania
  • Italia
  • Porto Rico
  • Bahrein

Pallacanestro: I Favoriti dei Giochi Olimpici 2024

Diversi grandi paesi saranno tra i favoriti della competizione. Tra questi ci saranno gli Stati Uniti, la Francia, il Canada, l’Australia e la Serbia.

Stati Uniti

Umiliati al Mondiale 2019, terminando in una deludente settima posizione, Team USA cercherà sicuramente la rivincita nel 2023. Nonostante una rosa relativamente giovane e inesperta nel basket internazionale, gli americani saranno i favoriti numero uno per il Mondiale 2023. Il ritiro delle stelle NBA da altre squadre nazionali potrebbe rendere loro più facile conquistare l’oro.

Canada

Come la seconda nazione più rappresentata in NBA, il Canada ha un potenziale immenso. La maggior parte delle sue stelle sarà presente ai Mondiali 2023. Shai Gilgeous-Alexander sarà il miglior playmaker della competizione. Tra i giocatori di rilievo ci sono anche RJ Barrett, Dillon Brooks, Luguentz Dort, Kelly Olynyk e Dwight Powell. La rosa canadese avrà un aspetto impressionante! Se riusciranno a trovare la giusta chimica di squadra, il Canada sarà un contendente molto pericoloso per il titolo.

Francia

Medagliati nelle ultime tre grandi campagne internazionali, la squadra francese affronterà i Mondiali 2023 con grandi ambizioni. La concorrenza sarà dura e nessun avversario sarà facile da battere. Tuttavia, data la qualità della rosa e la loro esperienza collettiva, i Blues hanno una possibilità di raggiungere il loro obiettivo.

Australia

La squadra nazionale australiana sarà presa molto sul serio ai Mondiali. Il gruppo ha molto talento ed esperienza. Il 2023 potrebbe essere l’anno dell’Australia, anche se altre squadre sembrano meglio attrezzate sulla carta.

Le Stelle del Basket da Seguire ai Giochi Olimpici 2024

Diversi leader delle squadre nazionali provenienti dall’NBA saranno particolarmente interessanti da seguire ai Giochi Olimpici di Parigi 2024.

Victor Wembanyama (Francia)

Victor Wembanyama giocherà in casa durante i Giochi Olimpici 2024. Le aspettative per la squadra francese e Wemby saranno immense, poiché disputerà il suo primo grande torneo internazionale con i Blues. Dopo una umiliante eliminazione al primo turno dell’ultimo Mondiale, gli uomini di Vincent Collet dovranno mostrare una prestazione molto migliore. Il rookie dell’anno della NBA ha già dichiarato le sue ambizioni: vincere la medaglia d’oro. Con una concorrenza feroce, il compito non sarà facile.

Kevin Durant (USA)

Triplo campione olimpico e doppio campione NBA, Kevin Durant ha l’opportunità quest’estate di rafforzare la sua leggenda diventando l’unico giocatore di basket a vincere quattro volte i Giochi Olimpici. Considerato un’arma letale nel basket internazionale, “KD” ha fatto la storia nel suo sport. La sua precisione, agilità e mobilità, combinate con la sua altezza, lo rendono un giocatore perfetto nel contesto FIBA. Aggiungendo la sua vasta esperienza a queste qualità, è difficile vedere chi potrebbe impedirgli di fare un grande torneo.

Shai Gilgeous-Alexander (Canada)

Doppio All-Star e membro del Primo Team All-NBA, il playmaker canadese del Thunder è uno dei migliori al mondo nel suo ruolo. Con una media di 30 punti, 5 rimbalzi e 6 assist a partita in NBA, ha dimostrato di cosa è capace. Ha guidato il Thunder, una delle squadre più giovani del campionato nordamericano, al primo posto nella Western Conference. A livello internazionale, Shai Gilgeous-Alexander ha brillato anche lo scorso anno ai Mondiali 2023. Nel suo primo grande torneo con il suo paese, ha vinto la medaglia di bronzo. Quest’estate a Parigi, non c’è dubbio che mirerà a una delle altre due medaglie.

Bogdan Bogdanovic (Serbia)

Leader della Serbia all’ultimo Mondiale, Bogdan Bogdanovic sarà nuovamente molto atteso ai Giochi Olimpici. Già medaglia d’argento alle Olimpiadi del 2016, “Bogi” è uno dei migliori tiratori del mondo. Può accendersi dalla linea dei tre punti in qualsiasi momento. Le sue prestazioni saranno seguite da vicino dai suoi avversari.

Josh Giddey (Australia)

Nonostante la sua giovane età, il playmaker australiano del Thunder avrà grandi responsabilità ai Giochi Olimpici 2024. Con una media di 13 punti, 6 rimbalzi e 5 assist a partita, Giddey ha già dimostrato il suo talento nelle ultime stagioni NBA. È anche il giocatore più giovane a registrare una tripla doppia in NBA, superando LeBron James.

Informazioni sull'autore dell'articolo
Picture of Alan Le Bolloch

Alan Le Bolloch

Alan è il fondatore e fotografo di 3PTSHOT! Da oltre 10 anni condivide la sua passione per il basket su questo blog. Viaggia regolarmente negli Stati Uniti per seguire le partite dell'NBA. Alan è anche autore del libro "Crea un sito web di successo: vivi della tua passione e realizza i tuoi sogni".